RITORNO AL BLOG

mail.jpgDopo una lunghissima latitanza rieccomi a battere sui tasti bianchi e neri delle mie emozioni. Si, il blog è per certi versi come il pianoforte per un compositore. Nel vibrare delle parole puoi avverire la melodia più armoniosa e soave o le note cupe del requiem. Sul perchè abbia smesso di suonare così a lungo mi è difficile dare una spiegazione. Ed è forse cercando di spiegare a me stesso questa latitanza a volte cercata, voluta, a volte casuale come accade quando impegni vecchi e nuovi comprimono il tempo togliendocelo del tutto, che mi sono allontanato quasi senza accorgermene.

Questa mattina il calendario mi ha sorpreso con la data del 1 ottobre. In un istante la voglia di tornare al blog è esplosa con la stessa tracotanza che mi ha spinto qui il primo giorno e che lentamente se ne era andata risucchiata dai mesi e dalle emozioni. Placata, svanita come una febbre altissima che trovata la cura sembra andarsene via. E invece no: era li la febbriciattola, piccola, silente, pronta a riprendere vigore. E’ accaduto oggi in una piovosa mattinata tra il lavoro e la noia quotidiana.

Ho bisogno di cantare di nuovo le mie emozioni nelle note stonate di queste pagine che amo. E quest’estate di emozioni e novità ne ha portate tantissime, troppe per ricondurle nell’alveo di un solo post.

Queste poghe righe, non sono che l’incipit, l’intro di note nuove, stonate per me e per quanti avranno voglia di leggere e ascoltare.

Ringrazio tutti voi che mi avete atteso e commentato come se fossi sempre stato qui.

Ringrazio gli amici che mi spronano ad andare avanti con vecchi  nuovi progetti.

Ringrazio la vita folle e le notti insonni di una lunga estate.

Ringrazio te che non mi leggi ma preferisci vivermi standomi accanto.

 

 

 

RITORNO AL BLOGultima modifica: 2012-10-01T21:48:00+00:00da greydoryan
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “RITORNO AL BLOG

Lascia un commento