1988 Gli esami di quinta e quelli che verranno.

Il caldo comincia a farsi sentire in questi giorni di giugno. L’estate di solito mi mette addosso un misto di spensieratezza e allegria ma questo inizio estate ha un sapore diverso. Lo penso mentre accompagno mio fratello e i nonni a caricare i bagagli in macchina. Partono per le vacanze al mare e io resto a Roma a studiare per … Continua a leggere

Flash Forward N. 7 “le parole dei profeti sono scritte sui muri delle metropolitane e sui muri delle case popolari.” …è davvero un mondo folle”.

AVVIA IL BRANO PRIMA DI INIZIARE LA LETTURA Roma, un sabato notte qualunque, ventitre e trenta. Il raccordo anulare è abbastanza trafficato ma scorrevole quel tanto che basta per scambiarsi occhiate da macchina a macchina. Sono tutti belli il sabato sera, al massimo della forma, sorridenti e tirati a lucido per la serata.E che serata! L’ennesima inaugurazione della vecchia discoteca … Continua a leggere

14 Agosto 1987 La fine del pollo … spellato e senza peperoni

Papà arriverà in serata per festeggiare il Ferragosto con noi. La casa al mare per due mesi è costosa, così lui lavora per pagare l’affitto e ci raggiunge solo nel week-end. Oggi niente mattinata in spiaggia, si va a fare spesa grande per il pranzo di domani. Già pregusto il tradizionalissimo pollo coi peperoni che a Roma non manca mai … Continua a leggere

Flash forward n . 6 Latitanze emotive.

I primi giorni algidi di gennaio trascorrono pigri e sciatti. Me ne sto seduto alla scrivania nel più antiestetico dei pigiami guardando il pulsare ritmico del cursore sul foglio bianco. Pensieri ritorti su se stessi come pampini avvizziti faticano a prendere forma e tradursi in parole. Forse soltanto un grido saprebbe esprimere il caos meglio del silenzio. Ma spiegare un … Continua a leggere

Capodanno 87

La tavola è imbandita di ogni ben di Dio. Ci sono tante di quelle cose fritte che ho un’ acquolina in bocca incontenibile. Perfino le verdure fritte sono buonissime … Comincio a credere che fritta sia buona qualunque cosa, perfino una scarpa! Ma la tavola è ancora vietata.Tutto è pronto per l’arrivo di zii e amici e mamma e nonna … Continua a leggere

Flash forward n. 5 Traffic jam prenatalizio e voglia di cose semplici …

  Il tempo corre nel traffico impazzito delle festività natalizie in uno strano contrasto … le ore passano e tu sei li, fermo in un punto indefinito del Grande Raccordo Anulare mentre ti accorgi di minimi dettagli di un luogo di cui, sopra i cento all’ora avevi sempre ignorato l’esistenza. L’ON – OFF degli stop del serpentone di auto ininterrotto … Continua a leggere

NO TIME POST N.4 FOTOGAMMA

  Nascosto dietro il fumo di troppe sigarette ti guardo trasognato … Se usassi la ragione direi che non esisti … E tu scambi per assenza, un’ emozione. Sono oltre il tuo sguardo, oltre il bianco abbagliante del tuo sorriso, oltre il suono della tua voce, melodia che si rinnova ad ogni schiudersi delle tue labbra. Completamente perso nella visone … Continua a leggere

12 febbraio 1986 nevicata su Roma

  Apro gli occhi svegliato da mamma allegra e stranamente agitata che mi strappa alle lenzuola e mi dice “vieni vieni a vedere!!” La neve!!! Alla parola neve il sonno che ho ancora addosso sparisce in un istante! Ricordo ancora che anche lo scorso anno fui svegliato così e vidi per la prima volta uno spettacolo meraviglioso. Dalla finestra della … Continua a leggere